Cinema UniversaleVia R. Ceccardi

Una delle grandi sale storiche a Genova, già attiva sin dal 1904, in spazi ridotti, gestita dal pioniere dell'imprenditoria cinematografica genovese Michele Carrino, subisce seri danni durante la guerra, ma viene ricostruita e riprende l'attività alla fine del 1943, ospitando non solo proiezioni cinematografiche ma anche spettacoli di varietà e concerti. Dopo un'ulteriore ristrutturazione in grande stile, nel 1971, ed una serata di gala per l'inaugurazione, negli anni '80 la gestione del Cinema Universale passerà alla famiglia Gadolla, restando il locale più importante di prima visione nel centro.
Al grandioso atrio dell'ex cinema si accedeva da un'apertura di circa 11m., con affaccio su Via XX Settembre, che, unitamente al piano sottostante, è stata fino a poco tempo fa la sede dello Store Mondadori, oggi ospita il grande punto vendita "Kasanova" .
Dal 2009 l'immobile che ospitava il cinema Universale è stato trasformato nello "Store Feltrinelli", dopo una complessa ristrutturazione, che ha previsto la demolizione dei quattro solai esistenti e la successiva costruzione di sette solai, di cui 4 per il parcheggio di pertinenza e 3 per le aree di vendita, utilizzando soluzioni tecniche sofisticate per la presenza dei soprastanti sette piani dell'edificio.

Nessuna
Nessuna
Nessuna
Nessuna
Nessuna
Nessuna
Nessuna
Nessuna